Struttura Polispecialistica Accreditata con il S.S.N.

    Correnti Diadinamiche

    Home Correnti Diadinamiche

    Sono correnti utilizzate a scopo analgesico di forma unidirezionale, ondulatorio, di frequenza variabile.
    Durante la seduta il paziente percepisce una sensazione di formicolio non dolorosa che tende progressivamente a ridursi, fino ad annullarsi, per il fenomeno dell’assuefazione, meccanismo di adattamento dell’organismo che comporta perdita dell’efficacia terapeutica.
    Nella pratica clinica, per ovviare a questo inconveniente, i due tipi di correnti vengono modulate alternandole ogni secondo (corto periodo), oppure ogni 6-8 secondi (lungo periodo).
    Le correnti diadinamiche vengono utilizzate a scopo antalgico, effetto ottenuto attraverso la riduzione della conducibilità degli impulsi nervosi, a sua volta determinata da modificazioni ioniche all’interno dei tessuti comportanti l’iperpolarizzazione delle membrani cellulari.

    Indicazioni
    Dolore acuto e cronico di diversa origine.

    Controindicazioni
    Presenza di pace-maker, gravidanza.

    Cosa è importante sapere