Struttura Polispecialistica Accreditata con il S.S.N.

    Sindrome del Tunnel Carpale

    Home Sindrome del Tunnel Carpale

    La sindrome del tunnel carpale (STC) rappresenta certamente l’intervento più eseguito dal chirurgo della mano.
    La causa principale è la compressione del nervo mediano all’interno del canale carpale. Tale compressione si verifica soprattutto per fenomeni legati all’aumento di pressione all’interno di questo tunnel osteofibroso, il quale è delimitato dalle ossa del carpo e dal retinacolo dei flessori, e contiene il nervo mediano, l’arteria mediana, variabile, e nove tendini dei flessori delle dita.
    Le cause di compressione possono essere legate, quindi, o ad un aumento del contenuto o a riduzione di ampiezza del contenente.
    Nel primo caso abbiamo le varie forme di patologia dei flessori (Tenosinovite aspecifica, Artrite Reumatoide, artrosi, malattie vascolari, gotta, amiloidosi, gravidanza, trattamento emodialitico, infezioni, neoformazioni di varia natura che occupano spazio all’interno del canale carpale etc.). Nel caso di restringimento del canale la causa principale è rappresentata dagli esiti traumatici di frattura di polso, lussazione del semilunare etc.
    La causa più comune, però, è la forma cosiddetta idiopatica, legata cioè ad una causa sconosciuta che si fa risalire ad una “tenosinovite aspecifica ipertrofica” del legamento traverso e che attualmente viene anche collegata a cause lavorative.
    In realtà, più che come malattia professionale, la STC viene classificata fra le patologie lavoro-correlate (work related diseases), che riconosce fattori di rischio principali e complementari.
    I principali comprendono: forza richiesta per eseguire l’atto, ripetitività e frequenza del singolo atto lavorativo, inadeguato ristoro delle strutture sollecitate, postura dei segmenti impegnati. I fattori di rischio secondari sono: uso di strumenti vibranti, compressione localizzatasi tessuti specifici, uso di guanti di protezione, estrema precisione richiesta, uso della mano come massa battente, attività in ambienti a basse temperature.

    Per Approfondire

    Cosa è importante sapere