Struttura Polispecialistica Accreditata con il S.S.N.

Elettrostimolazione Muscolare

Home Elettrostimolazione Muscolare

Impulsi elettrici aventi determinate caratteristiche (intensità, frequenza, forma d’onda, durata) sono in grado di provocare la contrazione dei muscoli indipendentemente dalla volontà del soggetto.
Al fine di ottenere una contrazione che rispetti la fisiologia e la fisiopatologia muscolare, e di evitare effetti nocivi, è sempre necessaria una valutazione del medico specialista che, in rapporto alla patologia, stabilisce specifiche modalità di elettrostimolazione :
forma dell’impulso (triangolare, rettangolare, esponenziale, sinusoidale ecc.); durata degli impulsi; tempi di pausa.

Indicazioni
La contrazione muscolare involontaria indotta con stimolazione elettrica viene utilizzata in diversi ambiti con obiettivi diversi:
contrastare l’atrofia muscolare da non uso (affezioni dolorose, lunghi periodi di immobilizzazione, esiti di interventi chirurgici, ridotta attività fisica ecc.);
avviare il recupero della forza muscolare in soggetti che non sono in grado di contrarre volontariamente i muscoli;
contrastare l’atrofia e la metaplasia fibrosa in caso di denervazione dei muscoli ( lesione dei nervi periferici);
incrementare la forza muscolare in ambito sportivo.
In nessun caso l’elettrostimolazione sostituisce l’esercizio attivo.

Controindicazioni
Pazienti portatori di pace-maker; gravi cardiopatie; pazienti epilettici.

Dove prenotare

Prenota subito questa prestazione utilizzando il modulo online

Cosa è importante sapere