Struttura Polispecialistica Accreditata con il S.S.N.
  • NON SIAMO DONNE FRAGILI
    AFFRONTIAMO L'OSTEOPOROSI

L'Ambulatorio

Abbiamo scelto di dedicare ai nostri Pazienti un ambulatorio specialistico per l’osteoporosi, forti della convinzione che un percorso strutturato di prevenzione e cura permetta di conservare una buona qualità della vita, anche in età avanzata.

Con la guida delle dottoresse Angela Basile e Antonia Corvaglia, ogni Paziente verrà valutato/accolto e seguito nel tempo, tenendo conto di sesso, età, stile di vita, quadro clinico ed eventuali fattori di rischio.

Prevenire l’insorgere dell’osteoporosi, o arginarne gli eventuali effetti sono i nostri obiettivi comuni.

Richiedi Informazioni
Ambulatorio osteoporosi

L’osteoporosi

L’osteoporosi è una malattia dello scheletro, caratterizzata da una riduzione della massa ossea, che provoca un aumento della fragilità ossea e del rischio di frattura. Tendenzialmente asintomatica, può essere causata dall’età o da particolari fattori di rischio.

Visita, MOC o entrambe?

L’ambulatorio osteoporosi prevede due servizi distinti, la densitometria ossea (nota anche come MOC – mineralometria ossea computerizzata) e la visita medica, che possono essere richieste singolarmente o insieme.
La densitometria ossea, eseguita con tecnologia DEXA, è attualmente l’esame diagnostico più accurato per valutare lo stato di salute delle ossa, tramite l’utilizzo di un fascio di raggi X a bassissima dose radiante. Rapida e indolore come una normale radiografia, la densitometria può essere eseguita su tutto il corpo (total body) o su singoli distretti: rachide lombare e femore prossimale.
La visita, successiva all’esecuzione della MOC, permetterà di avviare un percorso personalizzato di gestione della patologia, monitorandone l’evoluzione nel tempo.

Fattori di rischio per l’osteoporosi

  • Menopausa (per le donne) o età superiore ai 60 anni (per gli uomini)
  • Precedenti casi di osteoporosi in famiglia
  • Precedenti fratture da fragilità per trauma minimo
  • Fumo ed abuso di alcol
  • Inadeguato apporto di calcio
  • Trattamento prolungato con farmaci steroidei (antinfiammatori)
  • Trattamento con farmaci soppressori ormonali per carcinoma della mammella o della prostata

Richiedi il tuo appuntamento

    FAQ

    WhatsApp chat